sabato 7 luglio 2012

Huntik - Secrets & Seeker - Recensione

 [CONTIENE SPOILER] Spero di non recare offese a nessuno con questo commento, io adoro Huntik ma i lati negativi ci sono


PRIMA SERIE:
Iniziamo subito: La storia parla di un ragazzo, Lok Lambert, che chiede a Sophie Casterwill, sua compagna di classe, una mano nello studio. I due si recano a casa di Lok dove trovano, puramente in modo casuale (Si, Lok si lancia contro Sophie che fa cadere un vaso), il diario del padre del ragazzo e un amuleto. Dopo aver trovato Dante Vale, famoso cercatore, si dirigono a Praga alla ricerca del padre di Lok, e incontrano Zhalia (in realtà una spia dell’organizzazione, gruppo dei nemici), che entrerà a far parte del gruppo. Sulle tracce del padre di Lok finiscono alla fin fine sulle tracce della Volontà, un arcano amuleto.


PERSONAGGI:
 Prima di sottolineare cose che non mi quadrano totalmente vorrei fare una breve analisi dei personaggi, che hanno davvero il loro dire. 
LOK LAMBERT-povero sfigatello, diventa cercatore per trovare il padre e viene allenato in questo da Dante. Dovrebbe essere teoricamente il protagonista della storia anche se gettando solamente un occhio alla serie il protagonista sembra più Dante. 
SOPHIE CASTERWILL– erede della famiglia Casterwill, importante famiglia di cercatori. Forse l’unico personaggio sano della storia? Direi proprio di si, a parte in alcuni momenti in cui mi sono coperta volentieri gli occhi [ tipo quello dove saltava sul piedistallo.] 
DANTE VALE– Famoso Cercatore e Detective. È un incrocio tra un normalissimo uomo con comportamento da Tamarro [probabilmente per copiare un po’ Dante Sparda (?)]. Dovrebbe essere il leader del gruppo (per questo sembra essere lui il protagonista in alcuni episodi)
ZHALIA MOON– Un cartone per bambini non può di certo mancare di un personaggio come Zhalia, una vera e propria ZOCCOLA! Si, una è d’obbligo. Ci prova con non so quanti uomini, Dante per primo; Sophie le da della Zoccola in un episodio (“Arma sensuale” … con un giro di parole ma in pratica le dice che è zoccola) e altri vari elementi che elencherò nella seconda serie (ma non c’è 2 senza 3… io a sto punto una terza me la aspetto.) Tanto per fare qualche esempio basta il personaggio di Zhalia per rendere sconcio quel cartone:   
Molto bene, in pratica la prima serie gira attorno al gruppo che cerca: - il padre di Lok; - di risolvere i misteri dei Casterwill; - le mutande di castità di Zhalia; - impedire che il cattivo conquisti la “volontà”. Ovviamente il tutto con molti colpi di scena, tipo la storia tragica di Zhalia, costretta a scegliere tra il padre adottivo ( che la tratta male tralaltro) e i suoi amici e Dante ( con il quale si, si stava per scambiare un tenero bacio, prima che lui ricominciasse a parlare dei suoi 2 Caliban. <- no, in realtà vengono interrotti per altri motivi. ) Ma non voglio dilungarmi ancora, anche perché devo parlare della mia parte preferita: 


SECONDA SERIE:
Intanto Sophie assume un ruolo più importante, difatti la storia di aggirerà totalmente attorno ai Casterwill e tratterà molto dei nullificatori… e della Spirale… che si, centra con Zhalia, ma no, non è un anticoncezionale.   Vi sono molti cambiamenti anche nei personaggi. Lok diventa ancora più sfigato ( fallisce missioni, perde ben 3 amuleti + altri titani ); Sophie diventa un poco più sicura e autoritaria; Dante… beh, lui rimane un Dante… forse è un po’ meno tamarro… Zhalia, beh, non è più così baldracca come prima, l’amore per dante deve averle dato alla testa… 
Vi sono diversi nuovi personaggi ma vi voglio parlare in particolare di Dan. Uno sfigato, una zoccola, un tamarro… ci mancava proprio un TRUZZO nella squadra. Si, un truzzo con un fratello metallaro, e dei personaggi Punk… ci abbiamo messo un po’ di tutto, eh?


Diverse cose che mi hanno colpito: [ piacevolmente in azzurro, malamente in rosso. ] 
- “Cartone per ragazzi dai 6 ai 12 anni” intanto: uno dai 6 ai 12 anni non è un RAGAZZO, ben sì un BAMBINO; inoltre un bambino di quell’età cosa ci può capire di un cartone sull’epica?(per quanto ci sia da ragionare su Huntik, diciamolo, non ce n’è molto…però…) Inoltre non metteteci riferimenti pornografici dentro se lo vuoi fare per bambini. 
Linee cinetiche onnipresenti – non sono fastidiose? Ok, mettile, ma non ogni 5 secondi; sono tanto fastidiose e si potrebbe fare a meno.
-PORNO – si, porno, perché? Beh, Zhalia l’abbiamo già nominata, non penso bisogni dire altro… ma in particolare mi ha colpita malamente un dialogo tra Lok e Dante: 
Lok: << come mai Metz è già venuto qui?>> 
 Dante: << Lok, usa l’immaginazione>> riferendosi chiaramente alle amazzoni del luogo ( tutte donne ovviamente ) Io non farei mai vedere a un bambino Huntik… 
In una bufera di neve Zhalia va in giro con un cappotto scollato ( "Non sono una Baldracca, è solo che mi piace scollata la giacca." ) 
- Sophie e il salto sulla colonna– già si è vestita come un’idiota, poi le fate fare un salto sul piedistallo che sembra ancora più stolta… cioè, nessuna scena mi ha mai imbarazzata tanto, neanche quella in BEN10 ALIEN FORCE dove Gelone faceva i figli ._____. E ce ne vuole, davvero per farmi imbarazzare più di quella. 
-Animazione – Questa invece non mi è dispiaciuta, a parte alcune cose che andavano fatte meglio ( tipo Zhalia che cammina a gambe spalancate… ) e andavano tolte alcune linee cinetiche, ma dalle Winx ad Huntik penso che siano nettamente migliorati. Inoltre, non vorrei dire ma… Perché hanno una spatola al posto del mento?




- Nell'episodio 39 all'esatto minuto 21.04 il cattivo di turno dice il suo incantesimo e prima di cadere le si aprono le gambe é____é... 




la cosa mi ha così sconcertata che l'ho dovuta riguardare anche più volte per capire se ci fosse un senso alla cosa ( e anche perchè ci godevo in effetti a vedere la scena =ç= <-- ovviamente scherzo. ) 


 -Piscina, Bar e cinema alla Rainbow –se uno fa un lavoro coi piedi c’è sempre un motivo, se uno invece ne fa uno semi decente quale può essere il motivo? Alla Rainbow ce ne sono 2 di motivi per cui Huntik è venuto decente: 
- Si sono costruiti un posto in cui lavorare con comodità e lusso.
 - Hanno fregato un sacco di soldi a persone innocenti. E questo secondo me non è neanche lavorare coi piedi, è lavorare con SPALLE, si, di altre persone che non vengono né pagate e tanto meno aggiunte nei titoli di coda in modo magari di poter avere una garanzia da mettere sul curriculum. (Tanto per fare un esempio vi invito a leggere  questo articolo molto interessante appunto sulla seconda serie di Huntik. 
http://flavianoarmentaro.blogspot.com/2011/11/come-mi-hanno-fatto-passare-la-voglia.html


Ok, magari non è colpa della RainBow, ma di StraneMani, ma Rainbow poteva almeno supportare i lavoratori truffati da una casa co-produttrice con cui ha lavorato, specialmente per il fatto che hanno comunque lavorato per un loro cartone 
- STIMA PROFONDA per i fumettisti del fumetto di Huntik – forse non lo sapete, ma molti dei lavoratori, sia dei fumetti, che proprio del cartone fanno parodie su Huntik, e ce ne sono davvero di stupende… tipo questi: 


[aggiungere] Di Daniele Lucinato – assistente di Produzione di Huntik
[quest'ultimo è di una fan _> il suo DeviantArt http://reiandsanzo.deviantart.com/]
Li stimo profondamente. 


Va beh, mi sto dilungando troppo, è che ci sarebbe tanto da dire... è brutto non poterne parlare con nessuno però, dato che molti dopo aver saputo 'ste cose mi fucilerebbero se guardano il cartone...(povera me.) quindi vi saluto con l'immagine del cappello Antigravitazzionale di Lok! :3 











http://www.rbw.it/it/
http://mangamanworlds.blogspot.com/search/label/Huntik
 [Recensione _ By _ Key_Pandora]

Nessun commento:

Posta un commento